Red Bull King of the Air 2015

Red Bull King of the Air 2015 – regola la Sky

Pubblicato da Emma Pat Novembre – 17-2014

“Una volta che la parola uscì e lo sport ha cominciato a soffiare, che quando la Red Bull ci ha avvicinato con fare un evento e che quando siamo arrivati ​​con il nome di ‘King of the Air’ e bloccato perché in quel momento era tutto su come ottenere grande l’aria e il fattore wow “-Joe Keuhi

Il primo Red Bull King of the Air concorso si è tenuta presso Ho’okipa in Maui intorno all’anno 2000 e in quel periodo c’erano solo un numero di kiters che hanno aderito. Era ancora parte della fase sperimentale di kite surf di dove tutto era così nuovo, inesplorato e ancora da dimostrare. Col passare degli anni così ha fatto l’attrezzatura e il numero di seguaci. Ora kite surf è considerato lo sport d’acqua più rapida crescita, con 1,5 milioni di navigatori e di conteggio.

2015, non può venire più velocemente -almeno questo è quello che kiters in tutto il mondo stanno pensando. Re di Red Bull della Air concorrenza sta arrivando e siamo tutti entusiasti! E ‘la concorrenza aquilone più grande del Sud Africa, dove 24 kiters (top 12 dell’anno precedente e l’altro 12 da contributi video -8 che saranno raccolti in base alle classifiche online e 4 di venire dal comitato dell’evento) competono per il titolo. Si terrà a Città del Capo, Big Bay, Blouberg il 31 gennaio-15 febbraio del 2015, mentre tutto quello che dovete fare è caricare un video lungo minuto di te fare alcune mosse aria malati. Compila il modulo di domanda e il gioco è fatto! visualizzare la meccanica pieno qui .

Record di salto dello scorso anno sono stati :

1. Tom Hebert – 25.04m

2. Andris Fourie – 23.33m

3. Kevin Langeree – 21.55m

4. Jerrie Van De Kop – 21.41m

5. Billy Parker – 20.22m

6. Reno Romeo – 18.89m

7. Luke McGillewie – 18.51m

8. Jesse Richman – 17.83m

9. Gianni Aragno – 17.58m

10. Graham Howes – 17.30m

Risultato finale :

1. Kevin Langeree (NED)

2. Ruben Lenten (NED)

3. Steven Akkersdijk (NED)

4. Andries Fourie (RSA)

5. Aaron Hadlow (GBR)

5. Jesse Richman (USA)

7. Tom Herbert (FRA)

7. Billy Parker (USA)

Anche se non tutto è divertimento e giochi. Sport estremi hanno i loro rischi e con la pressione aggiunta di competere contro altri kiters. Ci sono stati alcuni incidenti e uno dei uno più popolare è quando Tom Herbert scese troppo duro da un grande salto (almeno 25meters in aria) e si è schiantato. In un’intervista con North Kiteboarding ha detto “Sono arrivato tardi per il kicker che mi ha messo fuori equilibrio subito.A 25 metri di altezza e la metà di rotazione ho visto che il mio aquilone è stata rivolta verso il basso verso l’acqua. Ho perso ogni orientamento e aveva molto poco controllo. Ho provato a correggerlo e farlo bene, ma era troppo tardi. “. Secondo African estremo ci sono stati altri due feriti si dice, uno da Jessie Richman (King of the Air 2013) che è stato detto di aver avuto qualche cosa da un ACL strappato ad una brutta frattura, l’altro sarebbe Oswald Smith, e questo sarebbe più di un rumor che altro, è stato detto di aver avuto difficoltà muovere la testa su entrambi i lati. Gli incidenti e gli infortuni sono una parte di tutto questo, soprattutto quando si vuole raggiungere qualcosa di grande.

 

Scopri alcune delle wild card di quest’anno:

Visita il Red Bull sito per di più!